La VI edizione de L’Artica

10/01/2018

 ph. Emanuele Calearo

 

Son passati sei anni dalla prima edizione. Che inizio fantastico! Il percorso era da matti, 20 chilometri di pianura, un chilometro di salita e ritorno. Ma che salita! Pendenza media 16%, una sberla in faccia nel gelo di una splendida giornata. 

E che scorpacciate ai ristori: al primo il gruppetto dei quattordici si abbuffa e riparte con il brio del buon spriz campari, ma il secondo è una perla. Focacce appena sfornate dalle abili mani della Gina, sopressa divina, di quella che profuma di cantina e muffa nobilissima e poi lui, il re indiscusso della tavola veneta: il cabernet. 

E i dietologi muti! Il gruppetto festoso rientra a Lonigo consapevole che una gioia così deve per forza essere riprovata e condivisa. La combinazione di ciclismo, freddo e abbuffate nel contesto spontaneo e gioioso de L’Artica è stato incredibilmente contagioso e i numeri che lo descrivono sono fenomenali. 

L’Artica cresce e si conferma perché non è mai venuta meno ai sui principi fondamentali: dare più di quello che si riceve, fregarsene dei soldi, divertirsi in compagnia e soprattutto brindare. 

Appuntamento dunque domenica 28 gennaio alle ore 10 in piazza Garibaldi a Lonigo per la VI edizione de L’Artica.

di Alessandra Rovarin

 

Please reload

LONIGO news

  • Facebook Social Icon

AREA 3

Le Barchesse Villa Pisani banner.jpg
Gregolo banner.jpg
CRA Brendola  banner.jpg