Intervista al presidente dell’ANC di Lonigo Stefano Coletta

 

Abbiamo chiesto al gentile presidente di fare chiarezza sulla questione delle offerte richieste per il parcheggio del lunedì mattina presso il parco Ippodromo e, in generale, sui compensi che l’ANC riceve e per i quali alcuni cittadini leoniceni hanno sollevato dubbi e polemiche.

«La nostra associazione è regolarmente iscritta al Registro regionale del Volontariato e al Centro Servizi Vicenza e quindi rispetta tutta una serie di norme ed è controllata. Non ci intaschiamo nessuna cifra e tutto viene rendicontato in un bilancio che è visibile a tutti. Con il Comune di Lonigo vige una convenzione che prevede una serie di servizi che garantiamo alla cittadinanza per sorvegliare e mantenere l’ordine pubblico. Anche la gestione del parcheggio al parco Ippodromo è stata voluta dal Comune per assicurarsi che le auto non siano lasciate sul prato o sulle radici degli alberi (viste le problematiche verificatesi nei mesi scorsi). I soldi richiesti sono una piccola offerta non obbligatoria e, ci tengo a precisare - argomenta il Presidente Coletta - tutti i soldi che avanziamo o che raccogliamo sono spesso utilizzati per interventi di miglioramento o per fare beneficenza. Ad esempio abbiamo inviato 400 euro al Gaslini per la ricerca sul neuroblastoma, altri aiuti per le zone terremotate del centro Italia e sosterremo in un prossimo futuro qualche Associazione OnLus di Lonigo...

 

(segue su #AREA3news n°92 dicembre 2018)

 

 

Please reload

LONIGO news

  • Facebook Social Icon

AREA 3

Le Barchesse Villa Pisani banner.jpg
Gregolo banner.jpg
CRA Brendola  banner.jpg