Il Sindaco «Siamo pronti per ripartire»

Abbiamo incontrato il Sindaco Pierluigi Giacomello per chiedere un aggiornamento sulla situazione sanitaria e sugli eventi realizzabili nell'imminente stagione estiva.

Nell'ultima settimana di maggio, carico di energia positiva, ci racconta...

«Non solo abbiamo voglia, ma siamo pronti per ripartire!».

L'aspetto sanitario

«La situazione sanitaria è decisamente migliorata: questa settimana abbiamo registrato il numero più basso di contagiati. ieri erano solo tre. La campagna vaccinale sta andando molto bene.

Di recente ho conosciuto personalmente la nuova Direttrice Generale della Ulss Berica, la dott.ssa Bonavina, la quale mi ha garantito che dal 7 giugno riaprirà anche il reparto di cardiologia riabilitativa del nostro ospedale.

Mi è già stato anticipato che l’Ulss 8 conta su Lonigo per quanto riguarda il Punto Vaccinale, che potrà proseguire la sua attività almeno fino a fine anno, perché la campagna di vaccinazione chiaramente non finisce adesso, ma dovrà essere ripetuta nei prossimi anni e non sappiamo ancora con quale frequenza. Inoltre nessuno può prevedere eventuali mutazioni del virus, quindi assume particolare importanza mantenere nella nostra Città un punto che consenta di fare vaccinazioni di massa che si aggiunge alle altre modalità che verranno rese disponibili per effettuare i vaccini.

È già partita nella Regione Lazio la possibilità di vaccinazione nelle farmacie anche con l’utilizzo del vaccino Pfizer. La scelta di attivare il Punto Vaccinale nella nostra città è stata senz’altro di grande valore, basti pensare che si riescono ad effettuare ben 1.400 vaccinazioni al giorno: vale a dire che, in caso di necessità, saremmo in grado di coprire in dieci giorni tutti i cittadini di Lonigo».

Il programma degli eventi estivi

«Anche nei momenti più bui non abbiamo mai smesso di programmare le attività e questo ci permette di ripartire appena possibile. Già ad inizio anno avevamo pianificato la Fiera, la Mostra Scambio, il Meeting Regionale della Protezione Civile, Postounico, il cartellone del Teatro Comunale, i "Venerdì di Luglio" e adesso, finalmente, dal mese di giugno, possiamo ripartire. I primi appuntamenti in programma sono la Mostra Scambio e il Meeting Regionale della Protezione Civile al quale presenzieranno importanti autorità di livello nazionale e regionale e darà un segnale molto forte di riposizionamento della nostra Città al centro dell’attenzione anche del sistema politico.

A luglio ci sarà la Fiera Campionaria per la quale, a livello di bilancio, abbiamo incrementato sia le entrate che le spese, rispetto ad una prima idea di “edizione ridotta”. Domenica 30 maggio è stato riaperto il Teatro grazie al contributo della Filarmonica, associazione storica del nostro Comune.

La stagione teatrale, che avevamo già programmato, è in fase di revisione e, inoltre, è già stato pubblicato il programma della sesta edizione di Postounico, il Festival della musica nei luoghi dell’arte.

Notizie positive anche dal mondo sportivo: l’impianto del tennis, come sapete, è stato riattivato e stiamo completando il progetto esecutivo per l’inizio dei lavori alla pista di Speedway. Sempre per la "ripartenza" abbiamo deciso di supportare economicamente le nostre associazioni nella realizzazione dei centri estivi, e sono particolarmnte lieto nel dire che lo possiamo fare utilizzando i proventi che derivano dalla nostra partecipazione ad Unicoge. A conferma della validità delle nostre scelte».

La gestione degli eventi

«Desidero sottolineare che stiamo programmando una gestione centralizzata di tutti gli eventi, che siano di natura culturale, sportiva, commerciale o istituzionale. Proprio in occasione dell’ultimo Consiglio Comunale, ho assegnato l’incarico al Consigliere Simone Zampieri di creare l’Album degli Eventi nel quale tutte le manifestazioni dovranno essere catalogate per una gestione più omogenea. In questo modo sarà possibile capitalizzare al massimo i benefici di ciascun evento. In occasione di uno spettacolo teatrale di rilievo, per esempio, dovremo essere in grado di sapere se ci sono altre manifestazioni nei dintorni in grado di catalizzare l’attenzione, anche in collaborazione con i territori che ci circondano».

Lonigo nell'IPA dell'Area Berica

Comunico che, dalla scorsa settimana, siamo entrati a far parte dell’IPA dell’Area Berica, assieme ai 24 Comuni che la compongono. Lonigo sarà un punto di riferimento per questa associazione che ha una forma giuridica che le consentirà di accedere ai fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e a quelli regionali. Ci stiamo muovendo per fare tornare Lonigo al centro dell'attenzione